Biblioteca comunale di Concesio | Promozione alla lettura
13609
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-13609,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.7,hide_inital_sticky,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
 

Promozione alla lettura

Uno che legge e qualcuno che ascolta

La forza e la magia di una storia narrata è qualcosa che non si dimentica facilmente.

Le attività proposte in questo catalogo hanno l’intenzione di creare quell’ambiente fantastico necessario per far vivere ai bambini delle esperienze piacevoli che rimangano nella loro memoria, sperimentando l’approccio dell’impara-facendo.

La proposta coltiva il piacere della lettura ma non dimentica di far sperimentare ai bambini altri campi del sapere, legati alla didattica e alle esigenze delle insegnanti.

Di seguito il catalogo delle proposte di promozione alla lettura
per l’anno scolastico 2015- 2016
Scuola primaria
ALTRI AMICI : bambini e cibi del mondo

Target: Scuola Primaria. Classi prime, seconde, terze, quarte e quinte.

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca

Descrizione: Per le prime e seconde: un libro semplice sui cibi del mondo è lo spunto per far conoscere ai bambini alcune differenze sulla cucina e sui modi di mangiare. I bambini completeranno un grande cartellone a forma di piatto con i loro cibi preferiti.

Per le terze, quarte e quinte: ispirati dalla poetica storia di una bambina che arriva in un paese straniero, gli alunni costruiranno uno strano “libro” con più facce colorate e tante parole diverse, straniere, che riportano concetti che tutta l’umanità condivide.

Obiettivi: Promuovere il piacere della lettura; Capire che lo straniero è portatore di un diverso patrimonio culturale; Stimolare l’apertura mentale nei confronti delle diversità

Condizioni richieste: Supporto degli/delle insegnanti per la gestione degli alunni in biblioteca; Gli alunni devono presentarsi in biblioteca muniti di astuccio con colori, forbici e colle

Libri proposti: Una coperta di parole, Irena Kobald e Freya Blackwood, Mondadori ; Tu cosa mangi?, Rachele Fuller, Gribaudo

BIBLIOTECA FUORI DI SE' : Libri in classe per tutti i gusti

Target: Scuola Primaria e Scuola Secondaria di Primo Grado. Tutte le classi.

Tempi e luoghi: A scuola, un’ora al mese circa.

Descrizione: 30 o 40 libri ogni mese vengono consegnati in classe e presentati brevemente uno per uno agli alunni che, finita la presentazione, si contenderanno il libro prescelto tramite il gioco dell’asta. Dopo l’elezione di un bibliotecario di classe (per le classi più alte), si procede alla registrazione del prestito dei libri e alla richiesta dei desiderata da parte degli alunni (solo per le classi della secondaria). Una sola volta durante il progetto gli insegnanti potranno scegliere cosa far leggere agli alunni attraverso la richiesta di una bibliografia specifica (es. Olocausto, libri storici, favole, ecc), tuttavia di mese in mese potranno richiedere l’inserimento di qualche libro a loro scelta.

Obiettivi: Stimolare la voglia di leggere; Far conoscere diverse tipologie di libro (per i più piccoli); Rendere consapevoli bambini e ragazzi dei loro gusti in fatto di lettura; Far conoscere i generi della letteratura (per i più grandi); Creare occasioni per responsabilizzare gli alunni sulla gestione dei libri in classe

Condizioni richieste: Supporto da parte degli/delle insegnanti per il controllo della circolazione dei libri in classe; Iscrizione alla biblioteca già avvenuta per ogni alunno partecipante al progetto (classi prime e seconde della Primaria escluse)

C'E' UN LEONE IN BIBLIOTECA : Regole e spazi per i piccoli

Target: Scuola Primaria. Classi prime.
Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca.
Descrizione: La lettura della storia del leone che diventa abituale frequentatore di una biblioteca è lo spunto attraverso il quale si vanno a conoscere gli spazi, le zone di cui è composta (emeroteca, sala studio, zona bambini, zona adulti, ecc.) e il materiale che vi si trova. Segue una sosta nella zona dedicata ai bambini per scoprire alcuni libri divertenti e altri che invece sono magici… Al termine delle letture è possibile lasciare liberi i bambini di esplorare tra gli scaffali e scegliersi un libro da portare a casa.
Obiettivi: Far conoscere la biblioteca; Stimolare il piacere della lettura e dell’ascolto; Scoprire la sezione bambini
Condizioni richieste: Iscrizione alla biblioteca già avvenuta per ogni partecipante al progetto; Supporto degli/delle insegnanti per la gestione dei bambini in biblioteca
Libri proposti: Un leone in biblioteca, Michelle Knudsen, Nord-Sud ; Un libro, Hervé Tullet, Franco Cosimo Panini ; Il libro della giugla, Reinhart Matthew, DeAgostini ; Il vento, Monique Felix, E.Elle ; Non aprire questo libro!, Michaela Muntean, Il Castoro ; Nascondino, Silvia Borando, Aliberti Kids.

DA QUI A RITROSO : viaggio con la macchina del tempo

Target: Scuola Primaria. Classi terze.

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione: Uno scienziato ha quasi ultimato la creazione di una macchina del tempo, ma, siccome è uno scienziato un po’ strampalato, si è dimenticato come far funzionare alcuni pezzi. Attraverso dei giochi a tema preistorico, i bambini dovranno aiutare lo scienziato a far funzionare la macchina del tempo che riporterà dalla Preistoria… un libro! (ma non ditelo ai bambini!).

Obiettivi: Ripassare in modo ludico le tappe fondamentali della Preistoria; Stimolare il gioco di squadra e lo spirito di competizione; Rafforzare il piacere dell’ascolto e della lettura

Condizioni richieste: A causa della complessità di costruzione della macchina del tempo, è necessario che il progetto, se scelto da più classi, venga svolto nello stesso periodo. Si chiede quindi agli insegnanti la flessibilità rispetto alla data di svolgimento dello stesso.

Libri proposti: Un tortino di mammut, Jeanne Willis, Tony Ross, Il Castoro

Diritti e rovesci : diritti dei bambini nella vita quotidiana

Target: Scuola Primaria. Classi seconde e terze.

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione: Alcune letture a tema accompagnano i bambini in un percorso di scoperta dei loro diritti e doveri e di com’era la vita di un bambino prima delle grandi convenzioni internazionali. Tutto questo servirà da spunto per far scaturire dagli alunni pensieri e riflessioni sulla loro condizione e per scrivere e/o illustrare una loro carta dei diritti e doveri. Si conclude con  un piccolo gioco dell’oca a squadre sui diritti.

Obiettivi: Far conoscere la Convenzione sui diritti dell’infanzia; Stimolare la riflessione sulla propria condizione; Far capire che a ogni diritto corrisponde un dovere

Condizioni richieste: Supporto degli/delle insegnanti per la gestione dei bambini in biblioteca; I bambini dovranno venire muniti di astuccio

Libri proposti: Chiama il diritto, risponde il dovere, Anna Sarfatti, Mondadori; Il grande libro dei diritti dei bambini, Amnesty International, Sonda; Le regole raccontate ai bambini, G. Colombo, M. Morpurgo, Feltrinelli Kids; I diritti dei bambini, a cura di A. Minoglio, Mondadori;

FIABE VISTE & RIVISTE : storie classiche e dintorni

Target: Scuola Primaria. Classi seconde e terze.
Tempi e luoghi: Due incontri di un’ora e mezza ciascuno in biblioteca.
Descrizione: Le fiabe classiche sono state, e sono ancora, di grande ispirazione per tutti gli autori, che riscrivono e ridisegnano le storie e i personaggi narrati dalla tradizione. Durante lo svolgimento del progetto i bambini sentiranno raccontare le nuove versioni delle fiabe, in rima e non, e le confronteranno con quelle conosciute; ne inventeranno una loro stessi individuando le caratteristiche principali di una fiaba; si sfideranno a ricostruire più velocemente un puzzle di immagini che raccontano una fiaba; infine, si lanceranno alla conquista della bandierina per dimostrare la loro conoscenza delle versioni originali delle storie.
Obiettivi: Far conoscere le fiabe classiche e i loro autori; Stimolare la capacità di confronto; Svelare la struttura delle fiabe; Sviluppare la capacità di inventare una storia e raccontarla
Condizioni richieste: Supporto degli/delle insegnanti per la gestione della classe in biblioteca
Libri proposti: Attenti alle ragazze, Tony Blundell, Emme; Versi perversi, Roald Dahl, Nord-Sud; Sì, ma dov’è Biancaneve?, Stefano Disegni, Alberto Ruggieri, Panini Ragazzi; Le  fiabe del focolare, Jacob e Wilhelm Grimm, Einaudi

GIOCOSO ALFABETO : INVENTARE DISEGNI PARTENDO DALLE LETTERE

Target: Scuola Primaria. Classi prime ; Tempi e luoghi ; Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione: Creiamo un alfabeto nuovo, dove troviamo le lettere, ma anche le forme che le lettere – capovolte, girate, colorate – richiamano. E’ un progetto di gruppo, in cui ad ogni bambino viene affidata una lettera per sorteggio. La lettera viene poi disegnata e ritagliata o, per le lettere più semplici, strappata dal cartoncino colorato in due “copie”, di cui una incollata sul davanti di un biglietto, anch’esso colorato, e l’altra all’interno, dove verrà trasformata in ciò che il bambino si è immaginato. Si creeranno così delle porticine che, dalle lettere, portano a un mondo di immagini. I biglietti potranno essere portati in classe e attaccati alle pareti. Verranno fornite carte e cartoncini.

Obiettivi: Conoscere o ripassare l’alfabeto; Familiarizzare con le lettere in modo creativo; Stimolare la fantasia e l’immaginazione

Condizioni richieste: Supporto degli/delle insegnanti per la gestione dei bambini in biblioteca; I bambini dovranno venire in biblioteca muniti di astuccio con forbici e colla ; Abbigliamento adeguato per lavorare con colori e colla.

Libri proposti: Alfabetrocca, N. Codignotto, M. Olivotto, Fatatrac, ABC di boccacce, Alessandro Sanna, Kite, Disegno le lettere, Francesca Grazzini, Fatatrac ,La storia del leone che non sapeva scrivere, M. Baltscheit, M. Boutavant, Motta jr.

LIBRO IN GIOCO : Torneo di lettura tra compagni di classe

Target: Scuola Primaria. Classi terze, quarte e quinte.

Tempi e luoghi: Un incontro da 1/2 ora per la consegna e la presentazione dei libri a scuola. Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca per il gioco.

Descrizione

Gli alunni di una stessa classe, divisi in squadre, si scontrano a suon di quiz, prove di velocità, di intuizione, di memoria e di disegno per contendersi il titolo di Super lettori del libro scelto. Il libro viene presentato, consegnato in classe e, dopo circa un mese, i bambini vengono in biblioteca per la sfida. Solo in biblioteca avverrà la divisione in gruppi, per responsabilizzare tutti i bambini sull’importanza di leggere il libro. Gli insegnanti sono liberi di proporre un testo di loro gradimento su cui costruire i giochi.

Obiettivi: Stimolare il piacere della lettura e lo spirito di competizione; Stimolare il gioco di squadra; Responsabilizzare i bambini sull’importanza di partecipare attivamente a un progetto di gruppo

Condizioni richieste: Supporto degli/delle insegnanti per la circolazione dei libri in classe; Iscrizione già avvenuta per tutti i bambini partecipanti al progetto; Segnalazione anticipata di eventuali problematiche di lettura al fine di procurare, ove possibile, adeguati strumenti per chi ne ha bisogno (audiolibri, versioni facilitate, versioni per dislessici, e-book)

Libri proposti: James e la pesca gigante, Le streghe e Boy, di Roald Dahl, Salani (per classi quarta e quinta); I ragazzi della via Pal, Ferenc Molnar, varie edizioni (per classi quarta e quinta); Mr. Stink, David Walliams, Giunti (per classe terza); L’isola del tesoro, Robert Louis Stevenson, varie edizioni (per classe terza); Coraline, Neil Gaiman, Mondadori (per classe quinta); Harry Potter e la pietra filosofale, J.K. Rowlings (per classe quinta); Cion Cion Blu, Pinin Carpi, Piemme (per classe quarta); Le trovate di Nicola, Sempé e Goscinny, E. Elle (per classe quarta)

LIBROMAKING : Laboratorio di costruzione del libro

Target: Scuola Primaria. Classi prime.

Tempi e luoghi: Un incontro di tre in biblioteca o due incontri di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione: Inventiamo insieme ai bambini una storia vicina al loro mondo, guidandoli nell’impresa del raccontare dando un ordine agli eventi ed aiutandoli a visualizzare i personaggi e le azioni. Iniziamo a creare il libro vero e proprio dividendo il lavoro e assegnando ad ogni bambino un disegno da fare e una frase da scrivere. In seguito, l’operatore comporrà disegni e “manoscritti” in un libro speciale, animato da tecniche pop-up ed elementi materici che daranno vita alla storia dei bambini.

Obiettivi: Far conoscere come nascono le storie e i libri; Stimolare la creatività e la manualità; Stimolare la fantasia e la capacità di raccontare; Condizioni richieste; I bambini devono portarsi la merenda da casa; I bambini devono venire in biblioteca muniti di astuccio e con un abbigliamento adeguato a lavorare con colori e colle; Supporto degli/delle insegnanti per la gestione dei bambini e per la distribuzione dei carichi di lavoro.

MATITA VIAGGIANTE : Percorsi disegnati per orientarsi nella realtà

Target: Scuola Primaria. Classi seconde.

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione: Con l’ausilio della tavoletta grafica seguiamo la storia di Harold, bambino magico che fa diventare realtà ciò che disegna. La storia può proseguire grazie al coinvolgimento degli alunni, che aggiungono la loro esperienza di “viaggio” dalla scuola alla biblioteca, individuando i punti di riferimento del percorso (ponti, rotonde, negozi, ecc.) in un grande foglio da disegnare. Lasciamo i bambini con un piccolo dono: la plancia di gioco di “Scale e serpenti”, per giocare a casa in famiglia.

 Obiettivi: Attivare la memoria visiva; Stimolare la creatività e la manualità; Imparare a orientarsi attraverso l’individuazione di punti di riferimento

Condizioni richieste: I bambini devono venire in biblioteca muniti di astuccio e con un abbigliamento adeguato a lavorare con colori e colle; Supporto degli/delle insegnanti per la gestione dei bambini

Libri proposti: Harold e la matita viola, Crockett Johnson, Einaudi , Segui la freccia, Isabel Minhos Martins, Andres Sandoval, Terre di mezzo.

MITICO! : Conoscere le caratteristiche dei miti

Target: Scuola Primaria. Classi seconde, terze e quarte.

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione: Accolti dalla canzone “Samarcanda” e dalla proiezione di immagini, i bambini verranno coinvolti nel paragone del testo con una storia della mitologia indiana. Questa è tratta da un libro realizzato con una tecnica tradizionale. Per comprendere l’importanza della tradizione orale, i bambini si cimenteranno nel telefono senza fili, prima nella versione normale e poi con degli stratagemmi per aiutarli a ricordare. Si finisce con un disegno da colorare, ispirato alle illustrazioni viste durante l’attività. A seconda della disponibilità degli operatori, la canzone potrà essere suonata e cantata dal vivo.

Obiettivi: Imparare a comparare testi simili, scoprendo analogie e diversità; Conoscere un mito della tradizione indiana con i personaggi tipici di quella cultura; Stimolare la memoria e la capacità di rielaborare informazioni; Svelare le caratteristiche dei miti.

Condizioni richieste: I bambini devono venire in biblioteca muniti di astuccio e con un abbigliamento adeguato a lavorare con colori e colle; Supporto degli/delle insegnanti per la gestione dei bambini

Libri proposti: Garuda e la ruota del destino, R. Raut, R. Mohanty, S.Rao, L’Ippocampo Junior, Samarcanda, Roberto Vecchioni, Corallina De Maria, Gallucci.

PAROLE IN LIBERTÀ : Alla scoperta della poesia e del poeta che è in noi

target: Scuola Primaria. Classi quarte e quinte.

Tempi e luoghi: Due incontri di un’ora e mezza in biblioteca.

 Descrizione: Un primo, semplice, approccio alle potenzialità della poesia, che evoca immagini e suoni, è la lettura di alcuni testi particolarmente significativi di autori nazionali e internazionali. Al termine delle letture, i bambini verranno stimolati ad esprimere le loro impressioni ed opinioni e verranno guidati allo svelamento di alcune figure poetiche come la rima, l’allitterazione, la metafora e l’onomatopea o a riflettere sulla scelta delle parole usate dai poeti. Ma come si fa a scrivere poesie? I bambini sperimenteranno due originali tecniche di scrittura ispirate dalla tradizione o a moderni metodi compositivi.

Obiettivi: Evidenziare le peculiarità del linguaggio poetico; Stimolare la creatività in ambito linguistico; Far avvicinare i bambini ai testi di poesia

Condizioni richieste: I bambini dovranno recarsi in biblioteca muniti di astuccio

Libri proposti: Poesie, Gabriele D’Annunzio, BUR. , Canti gitani e andalusi, Federico Garcia Lorca, Guanda. , I cinque libri, Gianni Rodari, Einaudi.

PEDRO, SCIENZIATO PAZZO: Esperimenti scientifici in biblio

Target: Scuola Primaria. Classi quinte.

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione: Uno scienziato stralunato si aggira in Biblioteca cercando dei volontari per i suoi esperimenti. I bambini aiuteranno Pedro a completare alcune dimostrazioni di semplici concetti di fisica, partecipando direttamente alle attività. Gli esperimenti saranno conditi da letture a tema.

Obiettivi: Avvicinare i bambini alle Scienze e alla Fisica; Far scoprire alcuni divertenti libri a tema; Approcciarsi alla Fisica in modo divertente.

Condizioni richieste: Supporto degli/delle insegnanti per la gestione dei bambini in biblioteca

Libri proposti: La fisica del bau, Monica Marelli, Editoriale Scienza, La fisica del miao, Monica Marelli, Editoriale Scienza.

PUNTI DI VISTA : Provare a mettersi nei panni dell’altro

Target: Scuola Primaria. Classi prime, seconde e terze.

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione: Con il sottofondo di un temporale, al buio, inizia la lettura della storia della capra e del lupo che, rifugiatisi in una capanna, senza possibilità di vedersi, fanno amicizia, ignari dell’identità l’uno dell’altro. Cosa succederà alla fine dell’acquazzone? Agli alunni verrà chiesto di esprimere la loro opinione e, per i più grandi, di scrivere il finale della storia.

Nelle letture successive, sempre adattate in base all’età dei bambini, scopriremo le differenze tra un bambino e una formichina, vedremo il mondo a testa in giù insieme a una giovane pipistrella, conosceremo due gemelle uguali d’aspetto ma non di gusti e ci innamoreremo insieme a una maialina e un cinghialetto in un bellissimo libro testa-coda. Le storie vengono intervallate da giochi sulla tematica punti di vista e delle differenze o da un gioco in cui i bambini si immedesimano in alcuni personaggi a loro noti

Obiettivi: Sviluppare la capacità di valutare i due lati della stessa medaglia; Approcciare alla tematica del diverso; Sviluppare la capacità di ascolto e rielaborazione.

Condizioni richieste: Gli alunni più grandi dovranno portare l’astuccio (per scrivere il finale della storia); Supporto degli insegnanti per la gestione dei bambini in biblioteca.

Libri proposti: In una notte di temporale, Yuichi Kimura, Salani Ehi, tu, formichina!, Phillip Hoose, Mondadori, Rosa e Tartufo, una storia d’amore, Katja Reider, De Agostini, Inganni, Mario Mariotti, Fatatrac,Gisella pipistrella, Jeanne Willis e Tony Ross, Il Castoro,La vita secondo Lina, Celine Meisser, Coccole e Caccole.

QUASI UN GRUPPO DI LETTURA : Un libro al mese per tutti

Target: Scuola Primaria. Classi quarte e quinte.

Tempi e luoghi: L’evento si ripete ogni mese/ogni due mesi o una/due/tre volte durante l’anno scolastico, a scuola o in biblioteca.

Descrizione: Ci sono i lettori. E anche un libro, in tante copie quanti sono i partecipanti al gruppo. Magari bello e proposto da qualcuno che lo conosce bene. O che l’abbia già letto. Non può mancare un momento in cui si parla tutti insieme di quel libro, condividendo opinioni e pareri. Questi sono gli ingredienti di un gruppo di lettura e, per questo progetto, la biblioteca fornisce i libri che gli alunni passano a ritirare e, per chi lo richiede, un operatore che diriga la discussione, a scuola o in biblioteca.

Obiettivi: Invitare i bambini a venire in biblioteca; Far conoscere il servizio di prestito della biblioteca; Stimolare l’autonomia degli/delle alunni/e; Far iscrivere i bambini in biblioteca.

Condizioni richieste: Disponibilità degli/delle alunni/e a spostarsi nel pomeriggio in biblioteca

Libri proposti: La biblioteca è disponibile a consigliare titoli, scegliendoli con gli/le insegnanti o insieme alla classe.

 

QUEL CHE HO DENTRO : Illustriamo le emozioni

Target: Scuola Primaria. Classi seconde e terze.

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione: Lavoriamo sulle emozioni a partire dai libri illustrati che le trattano. Analizziamo i colori scelti, il tratto, le illustrazioni. Proviamo a mettere in scena alcune situazioni che i bambini vivono nella loro quotidianità e poi realizziamo dei ritratti che illustrino i sentimenti vissuti in quell’occasione, partendo da un loro ritratto sotto il quale si nasconderanno pensieri colorati.

Obiettivi: Conoscere e distinguere le diverse emozioni; Imparare a esternare le emozioni tramite il disegno; Sviluppare la capacità di ascolto e rielaborazione; Stimolare la creatività.

Condizioni richieste: Gli alunni dovranno portare l’astuccio con colori, colla e forbici; Supporto degli/delle insegnanti per la gestione dei bambini in biblioteca

Libri proposti: A che pensi?, Laurent Moreau, Orecchio Acerbo. Che cosa sono i sentimenti? O. Brenifier, S. Bloch, Giunti junior. Nel mio piccolo grande cuore, Jo Witek, Christine Roussey, Gallucci. Emozioni, Mies Van Hout, Il Castello.I colori delle emozioni, Anna Llenas, Gribaudo.

TOPI DI BIBLIOTECA : Come fare una ricerca tra enciclopedie e nuovi media

Target: Scuola Primaria. Classi terze, quarte e quinte.

Tempi e luoghi: Un  incontro di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione: Per le terze e le quarte: Google, Yahoo Answer, Wikipedia… dove cercano i bambini impegnati in una ricerca? Partendo dall’impostazione del lavoro, scopriamo i siti più adatti agli alunni della Primaria, con contenuti controllati e di facile lettura per loro, ma riscopriamo anche le enciclopedie cartacee e come funzionano. Gli alunni, divisi in gruppo e in ruoli, fingeranno un lavoro d’equipe per comporre una piccola ricerca scritta a mano.

Per le quinte: andiamo alla scoperta di Wikipedia, imparando la sua struttura e il suo funzionamento. Proviamo a scrivere una nuova voce o a modificarne una esistente.

Obiettivi: Promuovere l’uso dell’area multimediale; Far conoscere i siti internet di ricerche adatti ai bambini dagli 8 ai 12 anni; Imparare le linee guida per impostare una ricerca.

Condizioni richiest: I bambini devono venire in biblioteca muniti di astuccio; Supporto degli/delle insegnanti per la gestione dei bambini; Confronto con gli/le insegnanti individuando possibili voci di Wikipedia da scrivere o modificare, anche sulla base di ricerche effettuate dalla classe.

VISTO, SI STAMPI! : Il quotidiano dalla nascita ad oggi

Target: Scuola Primaria. Classi quarte e quinte.

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione: Un giovane strillone di metà Ottocento catapultato nel 21esimo secolo racconta ai bambini la sua vita e la storia del quotidiano dalle origini fino all’avvento di internet. Spostandosi in emeroteca farà vedere cosa si può trovare dentro a un quotidiano e com’è fatto, oltre a illustrarne le tecniche di conservazione da parte dei professionisti del settore. I bambini, divisi in gruppi, si cimenteranno infine nel difficile lavoro dell’impaginazione della prima pagina, con l’ausilio di uno schema prestampato.

Obiettivi: Conoscere la storia della stampa e della divulgazione delle notizie; Promuovere la zona emeroteca; Svelare curiosità e composizione dei quotidiani.

Condizioni richieste: Supporto degli/delle insegnanti per la gestione dei bambini in biblioteca; I bambini dovranno venire in biblioteca muniti di astuccio con forbici e colla.

W LA BIBLIO! : La biblioteca e i suoi servizi

Target: Scuola Primaria. Classi quarte e quinte.

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezzo in biblioteca

Descrizione: Come funziona la biblioteca? Come sono messi i libri? Dove trovo i libri adatti alla mia età? E come posso sapere se il libro che cerco si trova nella mia biblioteca? A questa e altre domande i bambini troveranno risposta proprio in biblioteca, quando entreranno nel complesso mondo dell’etichetta, con le sue sigle e i suoi colori; quando esploreranno il nuovissimo catalogo online tramite i computer della zona multimediale; ma soprattutto quando partiranno alla ricerca del libro scelto, sfidandosi in una gara di destrezza e velocità. Vincitori e vinti potranno portarsi a casa il proprio tesoro, previa registrazione, e un piccolo schema per orientarsi in biblioteca quando tornano.

Obiettivi: Far conoscere la biblioteca e i servizi che offre; Esplorare il catalogo online e in particolare la sezione dedicata a bambini e ragazzi; Aiutare i bambini a scegliere i libri a loro più adeguati; Imparare ad orientarsi in biblioteca.

Condizioni richieste: Iscrizione già avvenuta per tutti i bambini partecipanti al progetto; Supporto degli/delle insegnanti per la gestione della classe.

 

 

1°incontro: APOLLO BIBLIO : Alla scoperta di pianeti e costellazioni

Target: Scuola Primaria. Classi terze, quarte e quinte.

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione: Accolti da alcune storie sullo spazio profondo accompagnate da immagini proiettate tramite app, i bambini verranno coinvolti, anche fisicamente, nella spiegazione di alcune curiosità di ambito astronomico, come le dimensioni dei pianeti e le distanze interstellari, l’inclinazione dell’asse terreste e la sua influenza su stagioni e maree. Chiuderà il progetto la costruzione di un piccolo astrolabio.

Obiettivi: Stimolare la curiosità in ambito scientifico; Far conoscere il Sistema Solare in modo divertente; Promuovere la sezione di saggistica per bambini e ragazzi della biblioteca.

 Condizioni richieste: Supporto degli/delle insegnanti per la gestione del gruppo classe; I bambini dovranno venire in biblioteca muniti di astuccio con forbici e colle.

Libri proposti: L’universo spiegato ai miei nipoti, Hubert Reeves, Dalai, Lucilla e il cacciatore di stelle, Alberto e Claudia Bordin, Itaca, Perché le stelle non ci cadono in testa?, F. Taddia, M. Hack, Editoriale Scienza, Sam vola tra le stelle, Fulvia Degl’Innocenti, Coccole Books.

2°incontro: IL CIELO IN UNA STANZA

Target: Scuola Primaria. Età 7-9

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza presso il Museo Collezione Paolo VI

Descrizione: Il laboratorio affronta il rapporto tra espressione artistica e astronomia, attraverso l’analisi di alcune opere che hanno per soggetto corpi celesti, creativamente interpretati. Dopo aver rintracciato l’opera dopo una sorta di “caccia al tesoro”, si sperimenteranno tecniche più o meno convenzionali dell’arte contemporanea.

Obiettivi: Individuare in un’opera d’arte gli elementi essenziali della forma, del linguaggio, della tecnica e dello stile dell’artista per comprenderne il messaggio e la funzione. In particolare, sono presi in esame alcuni elementi e concetti astronomici, artisticamente interpretati ; Familiarizzare con alcune forma di arte appartenenti alla propria e ad altre culture; Sperimentare strumenti e tecniche diversi per realizzare prodotti grafici, plastici, pittorici e multimediali.

Opere proposte: Vergine col bambino, H. Matisse, 1950-51, litografi, Luna fra le nuvole, C. Mattioli, 1973, acquerello su carta, Un miliardo di anni luce, A. Tot, 1932, tempera su carta.

Strumenti: Il laboratorio è affrontato con l’ausilio di alcune schede didattiche

Costo:

€ 3,00 a partecipante (max 25 persone) e gratuità per gli accompagnatori (max 2 per gruppo).

1°incontro: PIÙ O MENO : Matematica e Geometria divertenti

Target: Scuola Primaria. Classi terze, quarte e quinte.

tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione: La lettura di una notte de “Il mago dei numeri” introduce gli/le alunni/e nell’ambiente matematico… Attraverso alcuni giochi a tema, i componenti di una stessa classe, divisi in squadre, si contenderanno i pezzi di polistirolo che servono a ricostruire la complessa Tassellatura di Penrose (di cui viene proiettata un’immagine-guida sul muro). E’ un progetto di gruppo in cui tutti contribuiscono a creare questa fantastica e strana pavimentazione.

Obiettivi: Avvicinare o riavvicinare i bambini alla matematica e alla geometria; Far scoprire alcuni divertenti libri a tema; Approcciarsi alla matematica e alla geometria in modo ludico.

Condizioni richieste: Supporto degli/delle insegnanti per la gestione dei bambini in biblioteca.

Libri proposti: Il mago dei numeri, Hans Magnus Enzensberger, Einaudi, Flatlandia, Edwin A. Abbott, Adelphi.

2°incontro: GEOMETRIE AD ARTE

Target: Scuola Primaria. Età 8-11

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza presso il Museo Collezione Paolo VI

Descrizione: Un’incursione nella sezione aniconica della Collezione offre l’opportunità di riflettere sulle tangenze tra la creatività e la geometria nell’arte contemporanea, dagli esempi storici alle esperienze più recenti.

Obiettivi: Individuare in un’opera d’arte gli elementi essenziali della forma, del linguaggio, della tecnica e dello stile dell’artista per comprenderne il messaggio e la funzione. In particolare, sono presi in esame inquadratura e composizione degli elementi geometrici, oltre che ritmi e modularità degli accostamenti ; Sperimentare strumenti e tecniche diversi per realizzare prodotti grafici, plastici, pittorici e multimediali.

Opere proposte: P.R.O.G. 15 Q, H. Mario Radice, [1973], tempera su carta Metarationality, Rudolph Rainer, 2002, acrilico su tela. Preghiera, Kengiro Azuma, 1968-69, [fusione in bronzo del 1995] Papa Giovanni XXIII, Giacomo Manzù, 1954-1990, bronzo.

Strumenti: Il percorso è affrontato con l’ausilio di alcune schede didattiche, utili a sviluppare la parte laboratoriale del progetto oppure come approfondimento da utilizzare in aula.

Costo: € 3,00 a partecipante (max 25 persone) e gratuità per gli accompagnatori (max 2 per gruppo).

1° e 2° incontro: VA CHE T’ILLUSTRO : Viaggio nel mondo dell’illustrazione

Target: Scuola Primaria. Classi terze, quarte e quinte.

Tempi e luoghi: Due incontri di un’ora e mezza in biblioteca

Descrizione: Le illustrazioni dei libri per bambini non sono tutte uguali. La storia di Toni Mannaro, composta da splendide tavole dipinte con colori brillanti, verrà letta come esempio con il supporto di tracce audio. Altri tipi di libri verranno fatti confrontare ai bambini e, attraverso essi e immagini proiettate, si ripercorreranno velocemente alcune tappe fondamentali della storia dell’illustrazione. Nell’incontro successivo, ai bambini verrà letta una storia senza mostrare le immagini perché spetterà a loro il compito di illustrare il testo, anche con ritagli di giornali e carta colorata. Le immagini realizzate verranno poi paragonate all’originale e andranno a formare un libro che verrà consegnato successivamente a scuola.

Obiettivi: Conoscere gli albi illustrati e i diversi tipi di illustrazioni ; Imparare a confrontare immagini e a conoscere il linguaggio visivo; Stimolare la creatività e l’immaginazione.

Condizioni richieste : I bambini dovranno venire muniti di astuccio; Supporto da parte degli insegnanti per la gestione dei bambini in biblioteca.

Libri proposti: Toni Mannaro jazz band, Manuela Salvi, Orecchio Acerbo ,Bisognerà, Thierry Lenain, Lapis La grande domanda, Wolf Erlbruch, E/O  Ritratti famosi di comuni animali, Svjetlan Junakovic, Logos

3°incontro: GLI ANIMALI

Target: Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado, età 8-12.

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora e mezza presso il Museo Collezione Paolo VI

Descrizione: Nell’opera d’arte gli animali rivestono ruoli diversi, da semplici elementi di contorno a protagonisti veri e propri. Il percorso, attraverso l’osservazione di alcune opere e l’attività pratica, mira a valorizzare le funzioni simboliche, fantastiche, accessorie dell’animale.

 Obiettivi: Individuare in un’opera d’arte gli elementi essenziali della forma, del linguaggio, della tecnica e dello stile dell’artista per comprenderne il messaggio e la funzione. In particolare, sono prese in esame le diverse forme e funzioni assegnate all’animale in opere pittoriche e scultoree ; Sperimentare strumenti e tecniche diversi per realizzare prodotti grafici, plastici, pittorici e multimediali.

Opere proposte: Marina (sosta sugli scogli), Aldo Carpi, 1965, olio su tela; Cavallo di denari, Franco Gentilini, s.d., acquaforte-acquatinta; La folgorazione di San Paolo; Dina Bellotti, [1977], tecnica mista su carta; Pellicani, Angelo Biancini, 1974-75, ceramica; Insetto, Luciano Minguzzi, 1978, litografia; Idra, Enrico Manfrini, 1965.70, bronzo.

Strumenti: Il percorso è affrontato con l’ausilio di un fascicolo didattico. Sono a disposizione, per ulteriori approfondimenti da sviluppare in aula, altri due fascicoli, dedicati rispettivamente a Gli animali nella storia dell’arte e Gli animali nella pubblicità.

costo:€ 3,00 a partecipante (max 25 persone) e gratuità per gli accompagnatori (max 2 per gruppo).

Scuola secondaria di primo grado
BIBLIOTECA FUORI DI SÉ: Libri in classe per tutti i gusti

Target: Scuola Primaria e Scuola Secondaria di Primo Grado. Tutte le classi.

Tempi e luoghi: A scuola, un’ora al mese circa.

Descrizione: 30 o 40 libri ogni mese vengono consegnati in classe e presentati brevemente uno per uno agli alunni che, finita la presentazione, si contenderanno il libro prescelto tramite il gioco dell’asta. Dopo l’elezione di un bibliotecario di classe (per le classi più alte), si procede alla registrazione del prestito dei libri e alla richiesta dei desiderata da parte degli alunni (solo per le classi della secondaria). Una sola volta durante il progetto gli insegnanti potranno scegliere cosa far leggere agli alunni attraverso la richiesta di una bibliografia specifica (es. Olocausto, libri storici, favole, ecc), tuttavia di mese in mese potranno richiedere l’inserimento di qualche libro a loro scelta.

Obiettivi: Stimolare la voglia di leggere; Far conoscere diverse tipologie di libro (per i più piccoli); Rendere consapevoli bambini e ragazzi dei loro gusti in fatto di lettura; Far conoscere i generi della letteratura (per i più grandi); Creare occasioni per responsabilizzare gli alunni sulla gestione dei libri in classe

Condizioni richieste: Supporto da parte degli/delle insegnanti per il controllo della circolazione dei libri in classe; Iscrizione alla biblioteca già avvenuta per ogni alunno partecipante al progetto (classi prime e seconde della Primaria escluse)

C’È UN CADAVERE IN BIBLIOTECA: Imparare a muoversi in biblio non è un dramma!

Target: Scuola Secondaria di Primo Grado. Classi prime.

Tempi e luoghi: Un incontro di 3 ore in biblioteca di lunedì (giorno di chiusura della biblioteca)

Descrizione: Il progetto consiste in un’attività ludico-conoscitiva della biblioteca, degli strumenti informativi e divulgativi presenti, del catalogo online (OPAC) e della letteratura di genere per ragazzi. Lo strumento cardine è il gioco che coinvolge tutti i ragazzi partecipanti, ognuno con un ruolo diverso e indispensabile. La cornice è il ritrovamento del cadavere dell’operatore di promozione alla lettura da parte del gruppo classe. Due detective chiederanno un aiuto ai ragazzi per risolvere l’intricato mistero. Ma, prima di iniziare le indagini, ci sarà una fase di training: i detective insegneranno le ricerche nell’OPAC, la collocazione dei libri per ragazzi, la localizzazione delle opere di consultazione. Conclusa la parte di apprendimento, i ragazzi potranno subito verificare ciò che hanno ascoltato nella parte vera e propria di gioco: la caccia all’assassino, che segue la modalità a prove tipica della caccia al tesoro.

Obiettivi: Stimolare la voglia di leggere; Far conoscere gli strumenti informativi della biblioteca; Appassionare alla lettura del genere “giallo”

Condizioni richieste: Evitare di rivelare il titolo del progetto ai ragazzi per garantire l’effetto sorpresa, dicendo solamente che ci sarà un’attività di promozione alla lettura in biblioteca; Supporto da parte degli/delle insegnanti per il controllo dei ragazzi in biblioteca

 

Libri proposti

Una bibliografia con i migliori libri gialli per ragazzi, che verrà consegnata ad ogni partecipante al progetto.

CIAK, SI LEGGE! : Creiamo videorecensioni

Target: Scuola Secondaria di Primo Grado. Classi seconde e terze.

Tempi e luoghi: Due incontri di un’ora a scuola per presentazione/ consegna libro e per progettazione/ brainstorming, un’incontro di un’ora e mezza in biblioteca per girare.

Descrizione: A partire dalla lettura di uno stesso libro per tutta la classe, gli alunni progettano la loro videorecensione che deve contenere un accenno di trama, i loro commenti generali, stilistici, ecc. ed eventuali proposte per rendere accattivante il video (ad es. inizio del libro mimato/ recitato, spiegazione tramite cartelloni e figure, votazione tipo Olimpiadi, ecc.) Durante l’incontro in biblioteca, un operatore filmerà le varie parti della recensione e le monterà in modo da creare un breve, divertente video che verrà pubblicato sul sito della biblioteca. Non è un book trailer.

 Obiettivi: Stimolare la creatività e la capacità di rielaborazione di un testo; Potenziare il lavoro di gruppo; Imparare a creare una storia per immagini

Condizioni richieste: Liberatoria di pubblicazione video con minori già firmata all’inizio del progetto; Classe seria e gestibile, dati i tempi ristretti per la parte di girato; Supporto degli/delle insegnanti per la gestione dei ragazzi, per la distribuzione dei carichi di lavoro e per il controllo del libro in classe

Libri proposti: L’uomo che piantava gli alberi, Jean Giono, Salani; Il gabbiano Jonathan Livingston, Richard Bach, Rizzoli; Altri testi possono essere concordati con gli/le insegnanti.

 

CONFLITTI: Laboratorio di nonviolenza attiva

Target: Scuola Secondaria di Primo Grado. Classi terze.

Tempi e luoghi: Due incontri di un’ora e mezza ciascuno in biblioteca.

Descrizione: Durante i due incontri-laboratorio, gli alunni conosceranno il concetto di conflitto, inteso sia come guerra sia come modalità di relazione con gli altri. Nel primo incontro i ragazzi “giocheranno” a conoscere sulla mappa i conflitti mondiali; nel secondo, la classe sperimenterà situazioni di oppressione attraverso tecniche teatrali. Il laboratorio è gestito da Marco Rizzinelli (Osservatorio Permanente sulle Armi Leggere e le Politiche di Sicurezza e Difesa).

 

Obiettivi: Far conoscere agli alunni la situazione dei conflitti mondiali, in modo da prendere coscienza delle differenze tra i vari Paesi; Far conoscere le responsabilità in gioco in situazioni di conflitto quotidiano; Saper proporre comportamenti propositivi e assertivi in situazioni di conflitto

Condizioni richieste: Supporto degli/delle insegnanti per la gestione del gruppo classe

 

Libri/film proposti per approfondimento o preparazione: Shalom: il coraggio di fare la pace, Clara Costa Kopciowski, Mursia.; Se il mondo brucia: Thomas e Deng ragazzi soldato in Africa, Jerry Piasecki, Fabbri; Invictus, un film di Clint Eastwood, Warner Home Video.

DRAGHI, AVVENTURIERI E MAGIE: Alla scoperta del fantasy

Target: Scuola Secondaria di Primo Grado. Classi seconde.

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora in classe per la consegna dei libri; Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca per lo svolgimento del gioco.

Descrizione:  Dopo la lettura di uno o più libri di genere fantasy, i ragazzi si incontrano in biblioteca per sfidarsi in un gioco. Divisi in squadre e dopo l’assegnazione di un ruolo, i ragazzi iniziano la gara che verrà seguita su un tabellone tipo gioco dell’oca. I ragazzi affronteranno diverse prove e dovranno rispondere a domande sul libro e sul genere per poter arrivare per primi alla fine del tabellone e aggiudicarsi la vittoria.

 

Obiettivi: Stimolare il piacere della lettura; Approfondire in modo ludico il genere fantasy; Stimolare il gioco di squadra

Condizioni richieste: Preventiva iscrizione alla biblioteca degli alunni che partecipano al progetto; Supporto degli insegnanti per la verifica dell’effettiva lettura dei libri e per la comprensione del testo durante il tempo di lettura

 

libri proposti: La guerra degli elfi, Herbie Brennan, Mondadori; Blart, Dominic Barker, Fabbri; Merlino, Luisa Mattia, Giunti; Sono bene accette proposte provenienti da alunni e insegnanti.

PEDRO, SCIENZIATO PAZZO: Esperimenti scientifici in biblio

Target: Scuola Secondaria di Primo grado. Classi prime, seconde e terze.

Tempi e luoghi:  Un incontro di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione:  Uno scienziato stralunato si aggira in Biblioteca cercando dei volontari per i suoi esperimenti. I ragazzi aiuteranno Pedro a completare alcune dimostrazioni di semplici concetti di fisica, partecipando direttamente alle attività. Gli esperimenti saranno conditi da letture a tema.

Obiettivi: Avvicinare gli alunni alle Scienze e alla Fisica; Far scoprire alcuni divertenti libri a tema; Approcciarsi alla Fisica in modo divertente

Condizioni richieste: Supporto degli/delle insegnanti per la gestione dei ragazzi in biblioteca;

Libri proposti: La fisica del bau, Monica Marelli, Editoriale Scienza; La fisica del miao, Monica Marelli, Editoriale Scienza.

POSTERMANIA: Dal contenuto al messaggio

Target: Scuola Secondaria di Primo Grado. Classi seconde e terze.

Tempi e luoghi: Un incontro di un’ora, in classe, per l’assegnazione dei libri; Due incontri di un’ora e mezza ciascuno in biblioteca per la realizzazione del poster.

Descrizione: A seguito della lettura di uno o di alcuni libri assegnati in classe, gruppi di 4-5 persone rielaboreranno il messaggio che hanno ricevuto dal libro in un poster formato A3 stile Pubblicità Progresso, realizzato con tecnica libera e munito di uno slogan significativo. Durante il primo incontro in classe vengono presentati brevemente i libri e formati i gruppi di lavoro. Nel secondo incontro si elaborano immagini e slogan iniziando la realizzazione dei poster, che sarà terminata nel terzo incontro. Saranno a disposizione alcuni materiali artistici per la realizzazione dei poster.

 

Obiettivi: Stimolare il piacere della lettura; Imparare a rielaborare un testo con il linguaggio visivo; Avvicinarsi alle problematiche di tutta la comunità umana, come fa la Pubblicità Progresso

Condizioni richieste: Preventiva iscrizione alla biblioteca degli alunni che partecipano al progetto; Supporto degli/delle insegnanti per la verifica dell’effettiva lettura dei libri e per la comprensione del testo durante il tempo di lettura; Per gli incontri in biblioteca gli alunni dovranno portare l’astuccio ed eventuali colori propri, nonché un abbigliamento adatto a lavorare con materiali che sporcano

Libri proposti: Il mistero del London Eye, Siohban Dowd, Uovonero; Argilla, David Almond, Salani; La bambina nel bidone, Jacqueline Wilson, Salani; Bambini di farina, Anne Fine, Salani; Gli/le insegnanti possono proporre testi di loro gradimento

QUASI UN GRUPPO DI LETTURA: Un libro al mese per tutti

Target: Scuola Secondaria di Primo Grado. Classi prime, seconde e terze.

Tempi e luoghi: L’evento si ripete ogni mese/ogni due mesi o una/due/tre volte durante l’anno scolastico, a scuola o in biblioteca.

Descrizione: Ci sono i lettori. E anche un libro, in tante copie quanti sono i partecipanti al gruppo. Magari bello e proposto da qualcuno che lo conosce bene. O che l’abbia già letto. Non può mancare un momento in cui si parla tutti insieme di quel libro, condividendo opinioni e pareri. Questi sono gli ingredienti di un gruppo di lettura e, per questo progetto, la biblioteca fornisce i libri che gli alunni passano a ritirare e, per chi lo richiede, un operatore che diriga la discussione, a scuola o in biblioteca.

Obiettivi: Invitare i bambini a venire in biblioteca; Far conoscere il servizio di prestito della biblioteca; Stimolare l’autonomia degli/delle alunni/e; Far iscrivere i bambini in biblioteca

Condizioni richieste: Disponibilità degli/delle alunni/e a spostarsi nel pomeriggio in biblioteca

libri proposti: La biblioteca è disponibile a consigliare titoli, scegliendoli con gli/le insegnanti o insieme alla classe.

 

 

TOPI DI BIBLIOTECA: Come fare una ricerca tra enciclopedie e nuovi media

Target: Scuola Secondaria di Primo Grado. Classi prime, seconde e terze.

Tempi e luoghi: Due incontri di un’ora e mezza in biblioteca.

Descrizione: L’attività prevede un’iniziale presentazione di Wikipedia, l’enciclopedia gratutita on line, e del suo funzionamento grazie all’apporto di migliaia di volontari. Seguiranno l’analisi della struttura di una pagina-tipo, le modifiche che possono essere fatte, il controllo anti vandalismo, l’importanza delle fonti. Dietro suggerimento degli alunni o degli/delle insegnanti, si proverà  a scrivere una nuova voce o a modificarne una esistente, seguendo i parametri di correttezza impostati da Wikipedia.

Obiettivi: Promuovere l’uso dell’area multimediale; Far conoscere un’enciclopedia online e come funziona; Stimolare il lavoro di gruppo; Imparare a lavorare al computer, utilizzando programmi di videoscrittura

 Condizioni richieste: I ragazzi devono venire in biblioteca muniti di astuccio; Supporto degli/delle insegnanti per la gestione dei ragazzi in biblioteca; Confronto con gli/le insegnanti individuando possibili voci di Wikipedia da scrivere o modificare, anche sulla base di ricerche effettuate dalla classe.

TORNEO DI LETTURA: Sfida tra più classi per ottenere il titolo di Super Lettori

Target: Scuola Secondaria di Primo Grado. Classi prime.

Tempi e luoghi: Un incontro di mezz’ora per la consegna dei libri e la spiegazione del gioco a scuola per ogni classe; Due incontri da un’ora e mezza ciascuno in biblioteca per ogni classe; Incontro finale tra le due squadre che hanno totalizzato più punti, in biblioteca.

Descrizione: Attraverso quiz, domande e giochi, anche artistici, squadre composte da gruppi-classe si incontrano e si scontrano sulla conoscenza di dieci libri di vari generi e adatti alla loro età. Le attività proposte nel primo incontro sono più facili, ma diventano difficilissime nel secondo e letali nel terzo. I libri, diversi per grado scolastico, vengono consegnati in classe in più copie e ogni libro deve essere letto da più persone, in modo che ci siano più “esperti” per ogni libro. A un mese e a un mese e mezzo dalla consegna dei libri, avverranno i due incontri per ogni classe in cui gli alunni si scontreranno al fine di ottenere il maggior numero di punti. Questo determinerà le due classi finaliste che parteciperanno all’ultimo incontro determinando i vincitori del torneo.

Obiettivi: Stimolare il piacere della lettura; Potenziare il lavoro di squadra; Suscitare la voglia di leggere grazie alla modalità del gioco

Condizioni richieste: Supporto da parte degli/delle insegnanti per il controllo della circolazione dei libri in classe e per la verifica dell’effettiva lettura dei libri stessi

Alcuni libri proposti: Classi prime: Coraline, di Neil Gaiman; Harry Potter e la pietra filosofale, di J.K. Rowling; Classi seconde: Cuori di carta, di Elisa Purcelli Guerra.

Classi terze: Ciao tu, di R. Piumini e N. Masini, Storia di Iqbal, di Francesco D’Adamo.