Corri, Tempesta! Fumetto per ragazzi del mese di luglio 2020 - Biblioteca comunale di Concesio
21328
post-template-default,single,single-post,postid-21328,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

01 Lug Corri, Tempesta! Fumetto per ragazzi del mese di luglio 2020

di Chris Donner e Jérémie Moreau
Tunué, 2017 – 82 pagine
Difficoltà di lettura: dal secondo ciclo della Scuola Primaria

«Stamattina, mentre mi alzavo, ho pensato a mio padre, che ha sempre sognato di vincere questa gara.»

«Anche mio nonno aveva lo stesso sogno. È lo stesso sogno di tutti quelli che allevano, addestrano e vanno a cavallo da centocinquant’anni, in questo paese. […] Generazioni di persone sono morte per questo.»

“Corri, Tempesta!” è un graphic novel tratto dall’omonimo romanzo per e di Christophe Donner, autore francese che firma la sceneggiatura della versione a vignette insieme all’illustratore Jérémie Moreau. Il romanzo, il cui titolo originale sarebbe “Tempesta alla scuderia”, non è stato tradotto in italiano, ma è fortunatamente arrivato fino a noi il fumetto per la collana Tipitondi della casa editrice Tunué, specializzata, tra le altre categorie, anche per il pubblico giovane.

La parola “tempesta” ricorre nel volume per due ragioni: è il nome di una cavalla speciale allevata per diventare un “crack” – noi diremmo un “asso” – della corsa. E poi, durante una tempesta alla scuderia, succede qualcosa che cambia la vita del protagonista per sempre.

Lui si chiama Jean-Philippe e la madre lo partorisce nella scuderia che gestisce insieme al marito, allevatore e fantino, nello stesso momento in cui una cavalla sta partorendo un puledro.  Poiché il neonato, aprendo gli occhi, vede per prima cosa il muso di un cavallo, come per una forma di imprinting si calma solo quando sente o vede un animale di quella specie.

La famiglia è alle dipendenze di un imprenditore tedesco dedito all’ippica, che spera di vincere fama e denaro allevando un cavallo eccezionale, ma, mentre l’animale giusto sembra non arrivare, Jean-Philippe, all’età di soli cinque anni, già si dimostra un fantino nato.

Durante una notte di tempesta, resa magistralmente dai disegni puliti e potenti di Jérémie Moreau – che per rendere la furia degli elementi deforma sia le vignette che edifici ed alberi della scuderia – Jean-Philippe cerca di aiutare lo stalliere con i cavalli impauriti, ma qualcosa va storto.

Per chi… crede che il fumetto non sia una forma di letteratura inferiore al romanzo. Qui le immagini vanno osservate con cura per capire dei significati non espressi dalla parola. Le immagini sono semplici e adatte a tutti, non a caso l’editore indica la lettura dagli 8 anni in su, ma la storia, appassionante come poche e piena di colpi di scena e di riflessioni sulla vita, non lascerà indifferente il lettore adulto. Godetevi le pennellate “spazzolate” di Moreau, che danno di volta in volta senso di velocità, di movimento, o, come per i capelli del protagonista, di una certa sofferenza. Osservate bene gli occhi dei personaggi e degli animali, gli occhi impauriti o increduli dei protagonisti di questa storia sincera, travolgente e appassionante. E in un attimo, purtroppo, sarete arrivati alla fine e non vorrete più rendere il libro alla biblioteca (ma dovrete!).

consigliato da Valentina

Abstract: “Se foste passati quella notte nel paraggi della scuderia di St-James, avreste visto uno strano burattino disarticolato in sella a un cavallo… un misterioso cavaliere notturno.” Adattato dal suo romanzo di successo pubblicato in Francia, Chris Donner firma insieme a Jérémie Moreau un graphic novel luminoso, umano e accessibile a tutti. Il racconto, magistralmente trasposto in immagini, ci fa divorare le pagine con la velocità di un cavallo al galoppo.

TAG

Clicca sul bottone per scoprire altri titoli con gli stessi temi

Lettura

Scorrevolezza

85%

Coinvolgimento

100%

Immagini

95%

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.