La seconda avventura - Libro del mese giovani adulti novembre '20 - Biblioteca comunale di Concesio
22476
post-template-default,single,single-post,postid-22476,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
Copertina del libro

06 Nov La seconda avventura – Libro del mese giovani adulti novembre ’20

di Simone Saccucci
Giralangolo, 2020 – 177 pagine
Tempo di lettura: 9 ore

«E allora andiamoci! Andiamo verso Innisfree e le sue spiagge di sabbia, o di ciottoli. Chissà come saranno le spiagge in quell’isola. Prenderemo delle pietre da tirare e ogni pietra sarà un peccato che ci togliamo di dosso. Perché non è vero che non hai peccati, Siria, e non è vero nemmeno per me. Tutti gli esseri umani decenti fanno qualcosa per cui chiedere scusa a se stessi, o agli altri.»

Bianca ha sedici anni e vuole andare via. Un giorno ruba il camion del padre e parte. Non ci dice il perché, né tanto meno dove vuole andare. L’importante è proprio andare, la strada sotto le ruote, la strada davanti.

Anche Siria vuole andare, ma lei invece sa dove: a Innisfree, una piccola isola irlandese. Lo sogna da tanto tempo, da quando ha letto questo nome in una poesia di Keats. Siria ha già tutta una vita da lasciarsi alle spalle, lo testimonia la sua lingua mozzata.

Bianca parte con il tir del padre, dieci tonnellate, senza saper nemmeno guidare. Siria la incontra per strada, bussa al suo finestrino e le chiede un passaggio. A Bianca sembra una richiesta assurda… Chi è questa anziana signora? Davvero pensa di poter raggiungere l’Irlanda con una ragazzina? Perché non parla? Dove ha preso tutti quei soldi che si trascina dietro in una cassettina di metallo?

Il presente si intreccia con il racconto del passato delle due donne, così diverse ma unite dalla medesima urgenza e, seppur in modo diverso, ugualmente ferite. Un dolore che per Bianca è ancora da decifrare, per Siria invece è da lasciarsi finalmente alle spalle.

Questa è la seconda avventura, perché la prima avventura è la vita che le ha condotte fino a lì. L’avventura è la libertà di poter andare solo avanti, verso un orizzonte infinito, fino ad uno scoglio in mezzo a un lago irlandese. L’avventura è la follia di credere in un progetto impossibile, lasciarsi guidare dai desideri. E’ anche la libertà di non doversi raccontare, di poter condividere la strada con una persona di cui non sai nulla… perché non è necessario conoscere tutto dell’altro per stringere un legame.

Libertà e avventura, e un motore sotto al sedere. Sono gli elementi di un libro bellissimo sul desiderio di andarsene e ricominciare, che è in qualche modo universale, ma che solo in pochi hanno il coraggio di perseguire.  

Per chi… Vuole leggere di una bella avventura. Per chi ha desiderato, almeno una volta, di partire e lasciarsi tutto alle spalle. Per chi sogna la libertà.

consigliato da Matilde

Abstract: Bianca ha sedici anni, un’amica ideale che incontra solo su YouTube, un nodo buio dentro di sé a cui preferisce non pensare – e guida un Tir da 10 tonnellate. Siria ha due nomi e molte vite alle spalle, un vecchio diario, la voce spezzata che sa diventare musica, e una poesia. Una sottile affinità, e forse un pizzico di follia, le spinge a unirsi per raggiungere insieme Innisfree, un’isoletta al centro di un lago nella lontana Irlanda, il posto in cui «mezzanotte è tutta un luccicare, e il meriggio brilla come di porpora». La diffidenza iniziale si trasforma, lungo il viaggio, in complicità. Il passato di Siria a tratti riemerge e si fa visibile: la vita da contadina e la sete di cultura, un caso di omicidio risolto solo a metà, l’incidente che l’ha costretta a un semi mutismo, gli anni tristi e vuoti trascorsi in una casa di cura. Bianca a sua volta comincia a decifrare il dolore che si porta addosso, e a comprendere il senso e le ragioni della sua incontenibile voglia di scappare. Un incontro spigoloso e tenero tra due persone già ferite, che darà ad entrambe la forza di gettarsi in una lunare e commovente seconda avventura.

TAG

Clicca sul bottone per scoprire altri titoli con gli stessi temi

Lettura

Scorrevolezza

80%

Coinvolgimento

90%

Descrizioni

80%

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.