Dai un bacio a chi vuoi tu - fumetto per bambini del mese di marzo 2021 - Biblioteca comunale di Concesio
23581
post-template-default,single,single-post,postid-23581,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

03 Mar Dai un bacio a chi vuoi tu – fumetto per bambini del mese di marzo 2021

di Rachel Brian
De Agostini, 2020 – 64 pagine
Difficoltà di : dagli 8 anni

Come fai a capire se qualcuno dà il suo consenso?

– C’è qualche magia per capirlo?

– Ho una buona notizia! Esiste un modo!

CHIEDILO!

DUE PERSONAGGI DEL

Vi preoccupate quando dovete vedere una certa persona? Siete stati buttati a sorpresa in acqua solo perché indossavate il costume da bagno? Vi sentite a disagio quando qualcuno vi prende per mano?

Questo libro mi è stato consigliato dalla mitica Vetrina Editoriale, un posto fantastico in cui i bibliotecari possono vedere e scegliere tutte le novità editoriali per bambini e ragazzi e direzionare meglio gli per la propria .

Il libro non racconta una storia, ma è un libro informativo. Noi bibliotecari li chiamiamo libri di saggistica. Ma lungi dall’essere un libro noioso o maestrino, questo agile volumetto bicolore contiene un sacco di e illustrazioni che spiegano cosa sia il consenso.

Il consenso: questo sconosciuto. Ma anche tema caldo di questi ultimi anni, in cui il limite tra la propria libertà e quella di un altro sembra essere sempre più in pericolo. A maggior ragione sui , dove si può disporre di foto o video di un’altra persona.

L’esigenza di saper tracciare con chiarezza e in varie situazioni i propri confini diventa quindi una priorità, qualcosa da imparare al più presto possibile – o quantomeno quando si inizia a diventare un po’ più autonomi (ricordo che parlo di . N.d.A.)

Altro che accettare gli odiosi pizzicotti e i bavosi baci della zia! Ognuno è il re o la regina del proprio corpo e, in base alle proprio sensazioni, che variano da persona a persona, si può decidere dove posizionare il recinto di sicurezza che permette di stare bene in mezzo agli altri.

Tutto il libro è un susseguirsi di situazioni reali raccontate in modo comico, partendo dal concetto di confine, passando per il linguaggio dell’abbigliamento (che, spoiler, non dà consenso) per arrivare a come capire se una relazione con un’altra persona è equilibrata in base a come ci si sente e a come si comporta con noi l’altra persona.

I protagonisti di queste allegre scenette sono soprattutto bambini disegnati in maniera stilizzata alle prese con i problemi più disparati e con qualche adulto generalmente affidabile (, poliziotti), ma anche qualche poco di buono (il bullo del quartiere, un cobra).

C’è da dire che i bambini disegnati spesso riconoscono al volo che la situazione in cui si trovano sia palesemente giusta o sbagliata, perché forse è proprio con l’educazione e le regole sociali che si impara a forzarsi a fare cose che non piacciono (vedi i pizzicotti della zia).

Spendo ancora qualche parola sull’autrice, Rachel Brian, che dichiara sul suo sito di avere una missione: far passare grandi idee raccontandole in modo umoristico e con uno stile “terra-terra”. Imparare non deve essere noioso, ma può essere divertente e lei, con questo libro, riesce benissimo nel suo intento.

consigliato da Valentina

Abstract: Sei il re del tuo corpo! Forse non ci hai mai pensato, ma il tuo corpo è tuo, e tuo soltanto. Questo vuol dire che spetta a te stabilire le regole. Per esempio, è ok dare il cinque ai tuoi amici e fare le coccole al tuo gatto, ma non viceversa… Inoltre, non sei solo tu il re del tuo corpo. O la regina. Tutti lo siamo. Un manuale che con l’ ironia e l’efficacia di un fumetto introduce i bambini al rispetto delle differenze e dei confini, propri e degli altri. Come possiamo comunicare cosa ci piace e cosa invece ci mette a disagio? Cosa vuol dire fidarsi del proprio istinto? Si può cambiare idea? Come si chiede aiuto? Rachel Brian firma uno strumento con cui i più piccoli potranno imparare a difendersi da bulli e prepotenti e ad avere fiducia in se stessi, instaurando delle relazioni sane nel mondo che li circonda.

TAG

Clicca sul bottone per scoprire altri titoli con gli stessi temi

Lettura

Scorrevolezza

79%

Coinvolgimento

97%

Immagini

97%

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Whatsapp della Biblioteca
Contattaci via WhatsApp