Il gioco della paura - Libro per ragazzi del mese di maggio 2021 - Biblioteca comunale di Concesio
23701
post-template-default,single,single-post,postid-23701,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

24 Giu Il gioco della paura – Libro per ragazzi del mese di maggio 2021

di Maren Stoffels, trad. di Anna Patrucco Becchi
Pelledoca, 2019 – 182 pagine
Difficoltà di lettura: dai 12 anni

Ho fatto qualcosa per rabbia, per odio. Ho distrutto una vita, perché credevo di avere il diritto di farlo.

Reza

Dylan, 16 anni, vive dall’amico Quin perché la madre è ricoverata in una clinica e il padre li ha abbandonati. Il ragazzo cammina a fatica a causa di un incidente avvenuto in casa, cadendo dalle scale. Sebbene ora viva presso una positiva e accogliente, si sente sempre fuori posto, un ospite, in precario equilibrio su uno strapiombo.

Insieme all’amica Sofia, per la quale Dylan ha un debole, e a Quin, i tre decidono di partecipare a una Fright Night, una “notte del terrore” in un bosco dove attori professionisti inscenano le peggiori paure dei partecipanti, divisi in gruppi.

Neele, giovane donna, lavora con problematici che hanno commesso qualche crimine. Uno di loro, Reza, che dice di aver rovinato la vita di qualcuno, ha un’infatuazione per lei e con l’amico Sandy progetta di dichiararsi. I due, per tirar su qualche soldo, si propongono come attori per lavorare alla Fright Night e vengono vestiti e truccati in modo da essere irriconoscibili.

Anche Neele si presenta alla Fright Night accompagnata da un ragazzo, Martijn. I due verrano uniti al gruppo di Sofia, Quin e Dylan. 

Mentre la notte del terrore parte e le vicende dei personaggi, fino a quel momento separate, si intrecciano saldamente, Dylan ricorda la trafila di ospedali e dottori che lo hanno visitato prima dell’incidente.

Si parla di continui prelievi, punture, cambi di medico… Diagnosi sempre diverse che la madre propone informandosi su di medicina e osservando attentamente ogni sintomo che il figlio . L’ con una capace dottoressa non frena l’ardore della madre di voler trovare quale malattia abbia il figlio.

Perché il gioco della paura non è solo la notte di terrorizzante divertimento che i tre si apprestano a vivere, ma anche una perversa manipolazione delle persone tramite i loro timori e le loro angosce.

Nel ci sono colpevoli, moventi, strani incidenti, la polizia, un assassino… e nonostante questo non è la classica storia “gialla”. E’ un thriller che trae la sua forza dalle situazioni apparentemente normali, dalle persone insospettabili che sono intorno a noi e che, in poco tempo, possono trasformarsi da teneri agnellini a feroci lupi.

Perché la madre è ricoverata in una clinica? Che segreti nasconde Dylan? Cosa ha fatto Reza per essere ora seguito dai servizi sociali?

Lo scoprirete solo leggendo.

consigliato da Valentina

Abstract: Tre amici, Dylan, Sofia e Quin, decidono di partecipare a un “Gioco della paura” nel bosco per superare le loro paure più grandi. Ogni partecipante dovrà rivelare al momento dell’iscrizione quale sia la cosa che più lo terrorizza. Degli attori la insceneranno per fargliela vivere fino in fondo. I ragazzi non sanno però che nel bosco c’è anche un assassino e che qual- cuno non sopravviverà a quella notte. La storia è raccontata a più voci dai diversi personaggi. Al centro di tutta la vicenda c’è Dylan in affido alla famiglia del suo compagno di scuola Quin. Quin e Sofia ignorano quale sia la storia di Dylan e quanto sia tragica. Ingenuamente Sofia inizia però a indagare su di essa, perché vuole fargli una sorpresa per il compleanno: un album con le foto della casa in cui abitava prima e altri ricordi. Una volta lì, convince una vicina a farla entrare. Nella casa Sofia trova una foto. È del fratello maggiore di Dylan, andato via tempo prima perché oppresso dalla situazione familiare. Vedendo come Dylan è tormentato tutte le notti da incubi e chiuso in se stesso, Quin gli propone di partecipare, insieme a Sofia, a un Gioco della paura. Ma proprio il fratello di Dylan è uno dei ragazzi ingaggiati per spaventare i partecipanti al gioco e quando la situazione si complicherà fino a degenerare, il gioco non sarà più tale e si trasformerà in una trappola.

TAG

Clicca sul bottone per scoprire altri titoli con gli stessi temi

Lettura

Scorrevolezza

80%

Coinvolgimento

85%

Immagini

50%

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Whatsapp della Biblioteca
Contattaci via WhatsApp