Laboratorio di scrittura - Biblioteca comunale di Concesio
41180
post-template-default,single,single-post,postid-41180,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

07 Dic Laboratorio di scrittura

CHIAROSCURI FAMILIARI
DAL CREPUSCOLO ALL'AURORA

Chi vive in prima persona o attraverso le persone che gli stanno accanto lo stigma della malattia mentale,
chi lo affronta giorno per giorno in un silenzio spesso forzato per non turbare il mondo dei “normali”, chi
sente sulla propria pelle e nel proprio cuore l'isolamento e l'abbandono, sperimenta profondamente
quanto il bisogno di comprensione, accettazione, sia necessario. Vivere la sofferenza psichica
stanca, snerva, svilisce. È costante resistenza alla paura, alla chiusura, alla disillusione.


Ogni azione quotidiana richiede coraggio: nell'uscire ogni giorno e guardare la città in faccia senza
abbassare gli occhi, nel sentire su di sé gli sguardi della gente, taglienti come lame oppure pietosi, di quella pietà spicciola che è solo distante commiserazione. Occorre appropriarsi di parole nuove per gridare alla città, alle istituzioni, alla società intera che un nuovo punto di vista è possibile.


Il ciclo di laboratori “Chiaroscuri familiari, storie dal crepuscolo all'aurora” propone l'utilizzo della scrittura e della condivisione in gruppo come mezzo per attraversare il buio di notti di dolore e solitudine per ritrovare, nei primi chiaroscuri dell'alba, i colori di una vita nuova nella scoperta di una bellezza possibile per tutti. La narrazione diventa così cura: cura di sé, delle relazioni, della della propria vita, drammatica, meravigliosa e singolare allo stesso tempo, cura di un mondo reso inospitale dallo stigma, dal pregiudizio, da un lessico tagliente e violento.

Scrivere di sé è perciò un atto coraggioso di resistenza; è l'inizio di un percorso di cambiamento, è un capovolgere le prospettive per fare di quei colori dell'alba un nuovo paesaggio di luce, diverso per ognuno ma condivisibile in un mosaico di senso e di speranza.


LA E' GRATUITA.
POSSONO ISCRIVERSI AL LABORATORIO componenti di una famiglia o di una relazionale che ha
affrontato o affronta un problema di : persona con disagio, , coniugi, fratelli, figli, nonni, ma anche fidanzata/o, amici, …


Il laboratorio, aperto alle persone interessate che abbiano compiuto il sedicesimo anno, si terrà:


SABATO dalle ore 9,30 alle 12
13, 20, 27 gennaio e 3,10,17, 24 febbraio 2024


presso la Biblioteca di , via Mattei 99
e verrà condotto dalla Dott.ssa Simonetta Migliorati


Per informazioni ed iscrizioni scrivi a segreteria@ilchiarodelbosco.org
Promosso dall'Associazione il Chiaro del Bosco onlus con la collaborazione del DSM-D Asst Spedali Civili e Comune di Concesio

Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.

Whatsapp della Biblioteca
Contattaci via WhatsApp